Il viaggio.

Lei si alza. Si guardano. Lentezza

Lei: tu, tu non saresti mai andato via…io lo sapevo…mai…non mi avresti mai lasciata. Avremmo continuato ad andare al fiume, io a baciarti gli occhi tu a raccontarmi di cieli sazi e pianeti di rose. Avremmo continuato e essere così, il segreto silenzioso di noi.

Lui: (piano) mai…non avrei mai potuto. Non potrei mai.

Si allontanano l’uno dall’altra.

Lei: saremmo rimasti dove eravamo, qui, a incontrarci sul confine di specchi e sabbia. Ti ricordi vero? La sabbia e odori d’inverni freddi. E’ tutto così fragile, non credi?

Lui: Fragile…sì, saremmo rimasti in questo posto. A raccogliere parole spericolate  a comprimere il tempo fino a farlo fuoco, a tagliare i confini blu di polvere e di ghiaccio.  A essere ciò che….come sarebbe la terra senza di te?

Silenzio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...