Tale #1

In quale giorno la notte.   In quale notte il giorno #1 Non avrebbe voluto essere lì. Non avrebbe voluto essere. Punto. Piove. Un fitto reticolo d’acqua piomba giù da un cielo rossiccio mischiato al nero della notte. L’aria è calda. Richy non smette di parlare. Le sue parole vengono giù fitte e taglianti come quella stessa pioggia. Scaglie di piombo che vorresti evitare. Inaspettate, … Continua a leggere Tale #1

“On n’éclaire pas sans brûler” | Non s’illumina senza bruciare

“…l’homme s’attarda longtemps sur les lèvres semblables à des pétales de fleur… [Nulla brucia senza illuminare] Verrà il giorno e non avrà i tuoi occhi, Verrà la notte nero velluto lacerato dagli spigoli della tua assenza presenza di pietra nella grotta di ghiaccio del nostro destino. Tu che vieni dalla luna a toccare la terra, e il mare e le nebbie di un domani non … Continua a leggere “On n’éclaire pas sans brûler” | Non s’illumina senza bruciare

Tale of tales | Matteo Garrone

Ci sarebbe tanto da scrivere e da elaborare (ancora) dopo un paio d’ore dalla visione. Ma un’immagine (delle tante simboliche) mi torna alla mente come una sorta di centro, un luogo centripeto attorno al quale forse si condensano molti dei sottotesti del racconto, anzi dei racconti. Il labirinto della Regina Madre. Un luogo quasi ameno, fatto di pietre semplici, quasi povere nella loro essenzialità. Per … Continua a leggere Tale of tales | Matteo Garrone